ASSICURAZIONI NEL MONDO - ARGENTINA

di Nicola Odinzov


Nel 2015 l’economia Argentina ha superato la pesante fase di stagnazione degli anni precedenti, registrando anche una moderata crescita. Tuttavia, dopo più di un anno dall’elezione del Presidente Macri, le aspettative di un netto miglioramento economico del Paese sono andate deluse. La diminuzione della produzione, delle esportazioni, dei consumi, ed il tasso di cambio sfavorevole, uniti alla mancata ripresa economica del vicino Brasile, principale partner commerciale dell’Argentina, hanno portato il Fondo Monetario Internazionale ad una previsione al ribasso per il 2017, rispetto a quanto prospettato nell’ottobre del 2016.

Il mercato Assicurativo argentino, con un volume di premi pari a circa 20 milioni di dollari, nonostante la contrazione dell’economia del Paese, nel 2015 ha però visto una crescita del 10%, con un deciso incremento delle polizze sulla vita.

Saldamente alla guida della classifica generale (vita/danni) e del mercato delle polizze danni troviamo l’Argentina Sancor, ma è importante notare che le acquisizioni effettuate dal Gruppo argentino Werthein, hanno portato quest’ultimo alla prima posizione nel mercato delle polizze vita.
Nel 2014 il Gruppo Werthein e Generali hanno raggiunto un accordo teso a riorganizzare tutta la loro attività in Argentina, al fine di garantirsi così una posizione di leadership tra le compagnie assicuratrici del Paese.

Nel dettaglio, il Gruppo Werthein ha acquisito tutto il capitale azionario di alcune società assicuratrici (Caja de Aseguradora Riesgos del Trabajo, Estrella Compañía de Seguros de Retiro e Caja de Seguros de Retiro), trasferendo a Generali tutte le sue azioni di Caja de Ahorro y Seguro, Caja de Seguros ed Europ Assistance Argentina. Successivamente il gruppo argentino Indalo ha acquisito il 100% delle azioni di Generali Argentina, che nel 2016 ha cambiato il nome in Providencia. Nel frattempo, il gruppo italiano ha trasferito la maggior parte del portafoglio corporate e internazionale di Generali Argentina alla propria controllata, Caja de Ahorro y Seguro. In tal modo la compagnia triestina ha raggiunto la quarta posizione nella top ten delle compagnie assicuratrici in Argentina, con il 6,2% delle quote di mercato vita ed il 6,0% delle quote di mercato danni, ed un totale complessivo di premi emessi in America Latina paria a circa 1,2 miliardi di euro, portandosi così tra le prime 25 compagnie assicuratrici operanti in America Latina.