Analisi di i-Leader sulla leadership digitale: primo posto per Ferrari nell'automotive, tra le moto svettano Harley-Davidson e Ducati, mentre Michelin domina il settore pneumatici

Torna l’appuntamento con i-Leader, il tool sviluppato da DOING in collaborazione con AGI per misurare la leadership online. Dopo aver analizzato i business e opinion leader, le star dello sport, i personaggi dello showbiz e del web, i brand, nonché i settori più interessati dalla digital transformation (Banking e Telecomunicazioni), questa volta i-Leader esamina il mondo dei motori, in particolare automotive, moto e pneumatici. 

Il settore automotive è dominato da Ferrari, seguito da Porsche, Renault, Peugeot, Volkswagen. Harley-Davidson conquista il primo posto nella classifica delle motociclette a pari merito con Ducati, mentre Yamaha, Aprilia, Vespa e Honda si posizionano appena dopo. Per quanto riguarda gli pneumatici, il ranking italiano vede Michelin in testa, seguita da Pirelli, Hankook, Goodyear e Dunlop.

Spiega Marco Massarotto, Founder & Partner di DOING: "La ricerca ci rivela quali sono gli approcci strategici dei brand sui social. Ci sono i "lovemark", brand lusso con un elevatissimo livello di interazioni, i "fan collectors", che investono per avere un’audience ampia ma poco interattiva e infine i “sellers", con un presidio ben strutturato legato ai piani commerciali ma che non riescono a sfruttare il mondo digitale in modo continuativo e completo."

Con questa nuova ricerca, i-Leader ci aggiorna su un settore fondamentale per l'azienda italiana, nonché su marchi che infiammano gli appassionati di gare sportive.  L’obiettivo non è solo quello di identificare le potenzialità del digitale nel rafforzare il legame emotivo tra aziende e persone, ma anche dare delle indicazioni strategiche rispetto al posizionamento complessivo dei brand che si trovano ad affrontare le sfide della multicanalità.

Insieme a DOING e AGI, la ricerca ha visto anche il coinvolgimento di TalkWalker, piattaforma leader nel social media monitoring.

Gli appuntamenti con le analisi di i-Leader continueranno nei prossimi mesi. L’analisi della leadership digitale passerà in rassegna nuovi player, categorie e settori.