Aci Milano: racconto per immagini dell’iniziativa “Prendi in casa”


Al via la mostra fotografica “Punti d’incontro”, racconto per immagini della convivenza tra giovani e anziani che hanno aderito all’iniziativa “Prendi in casa”. La rassegna è allestita nel salone di Automobile Club Milano, in Corso Venezia 43. Il progetto fotografico della mostra è di Jordan Angelo Cozzi, giovane fotografo milanese che si distingue per il suo sguardo attento nei confronti della terza età. I suoi lavori mettono in risalto, con passione e intelligenza, le persone e le relazioni che le legano. La rassegna – visitabile dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 - chiuderà i battenti il 16 ottobre ed è stata allestita nell’ambito di Milano Photofestival 2020, il Festival della fotografia d'autore. 

All’inaugurazione sono intervenuti Geronimo La Russa, vicepresidente di “MeglioMilano” e “padrone di casa” in qualità di presidente di Automobile Club Milano e Simonpaolo Buongiardino, presidente di “MeglioMilano” associazione senza fini di lucro, fondata nel 1987 da Camera di Commercio, Unione Confcommercio, Automobile Club Milano e da tutte le Università cittadine.

“Prendi in casa” prevede la coabitazione tra un pensionato autosufficiente che mette a disposizione una camera della sua dimora a un giovane (studente o lavoratore) non residente a Milano e in cerca di una sistemazione per condividere compagnia, alloggio e nuove esperienze in città.

"Il progetto di MeglioMilano 'Prendi in casa' è una bella iniziativa per aiutare a risolvere il principale problema degli universitari che vengono a studiare a Milano e dei giovani lavoratori fuori sede. Il costo dell’affitto di una stanza è infatti molto elevato soprattutto nei quartieri vicini agli atenei: la convivenza tra un anziano e un giovane ha una ricaduta sociale ed economica positiva per entrambi. Ricordo che degli oltre 180mila iscritti ai principali atenei milanesi il 72% non è residente in città. Il capoluogo lombardo si conferma città con una spiccata vocazione internazionale e aperta all’accoglienza”, ha affermato Geronimo La Russa, presidente di Automobile Club Milano.

“Prendi in casa è uno dei progetti più longevi di MeglioMilano. Lo portiamo avanti con determinazione e passione dal 2004 perché crediamo fermamente che la solidarietà tra giovani e anziani porti con sé stimoli positivi non solo per i partecipanti ma per tutto il contesto cittadino. Consentire ad entrambe le generazioni di vivere serenamente in città, potendo contare su un riferimento e una compagnia, rende Milano una città più accogliente, accessibile e interessata al futuro dei suoi abitanti”, ha dichiarato Simonpaolo Buongiardino, presidente di “MeglioMilano”.