Saloni: Automotoretrò e Automoracing danno appuntamento agli appassionati nella primavera 2021

  


AMR, la festa dei motori che riunisce in un unico grande evento le due rassegne Automotoretrò e Automotoracing - giunte rispettivamente alla 39a e alla 12a edizione -, slitta alla primavera 2021. A seguito delle nuove disposizioni governative per arginare l’emergenza Covid-19, si è scelto di rimandare il doppio appuntamento dedicato alle vetture d’epoca, al mondo delle corse e delle alte prestazioni che storicamente apre il nuovo anno automobilistico, in programma dal 28 al 31 gennaio al Lingotto Fiere e all’Oval di Torino. 

“La nostra macchina organizzativa era ripartita per accogliere in massima sicurezza il grande pubblico di appassionati, addetti ai lavori e piloti, ma con lo stop forzato che coinvolge il mondo fieristico abbiamo deciso di posticipare AMR per tutelare la salute di tutti - annunciano gli organizzatori Beppe e Alberto Gianoglio -. Ringraziamo gli espositori che, quest’anno ancora più numerosi, avevano già formalizzato la propria partecipazione, ma anche i partner, gli sponsor e tutti coloro i quali, come noi, attendevano la più longeva fiera di auto e moto in Italia. Guardiamo a questo cambio di date come un'opportunità: stiamo già lavorando per tornare in pista nel 2021 con un nuovo format che unisce le consuete esposizioni dei più prestigiosi gioielli del passato di ogni potenza e tipologia, bolidi da gara e performanti supercar con un rinnovato spettacolo che esalta la passione per i motori a 360° anche nell’area esterna, sfruttando le più miti temperature primaverili”.