Monopattini, serve l'assicurazione obbligatoria

 Si vedono sfrecciare sempre più di frequente in strada, sulle piste ciclabili e sui marciapiedi: i monopattini elettrici sono ormai molto utilizzati per gli spostamenti in città tanto che sette persone su dieci li ritengono equiparabili agli scooter e credono che, di conseguenza, bisognerebbe rendere obbligatoria l’assicurazione. Da un’indagine di Prima Assicurazioni commissionata a Nielsen, infatti, emerge che per il 70,8% degli intervistati sarebbe necessario istituire l’obbligatorietà della polizza per chi si muove su un monopattino elettrico, un mezzo che può raggiungere con alcuni modelli anche i 40 km/h di velocità. 

In particolare, il 50,3% degli intervistati crede che serva l'assicurazione obbligatoria perché i monopattini sono equiparabili per pericolosità agli scooter, mentre per il 20,5% sarebbe addirittura necessaria l'assicurazione sia per i monopattini elettrici, sia per le biciclette elettriche, perché entrambi i tipi di mezzo sarebbero paragonabili ai motorini. Al contrario, per il 15,3% degli intervistati non serve l'assicurazione obbligatoria perché i monopattini elettrici sarebbero comparabili piuttosto alle biciclette o alle bici elettriche, mentre il restante 13,9% non ha alcuna opinione in merito. 

Il monopattino elettrico sembra molto apprezzato per la sua praticità e lo scarso ingombro. Il 13,2% degli intervistati, infatti, dichiara di possederne uno, mentre il 24,6% ne è ancora sprovvisto, ma vorrebbe comprarne uno per utilizzarlo al posto di auto, scooter o bici. 

“Ancora una volta gli italiani si dimostrano consapevoli dei rischi che possono trovare in strada e con responsabilità analizzano pro e contro, e sceglierebbero di assicurare obbligatoriamente anche i nuovi mezzi di mobilità urbana che per velocità sono assimilabili agli scooter” ha sottolineato Giacomo Testa, Head of Analytics di Prima Assicurazioni. “Il mercato e le abitudini dei consumatori evolvono e così evolve anche la percezione della RC Auto come fattore di protezione di nuove e differenti sfere del nostro quotidiano, non necessariamente legate solo alla più tradizionale mobilità di auto, moto e furgoni” conclude Testa.

Prima Assicurazioni, rispondendo all’evoluzione della relazione tra le persone e la propria abitazione (che si è rafforzata anche a causa della Pandemia), ha sviluppato il proprio portafoglio prodotti nel ramo danni oltre al segmento motor. Con la nuova polizza Casa & Famiglia si possono assicurare casa, famiglia e infortuni in modo integrato e con livelli incrementali di protezione in base alle esigenze di tutela, beneficiando di prezzi competitivi e user experience che caratterizzano da sempre il successo di Prima. Tra le garanzie che Prima Assicurazioni offre c’è quella dagli infortuni nel tempo libero, che può coprire anche un eventuale infortunio avuto o provocato mentre si è alla guida di un monopattino elettrico.

 

Cosa ne pensano gli intervistati di una eventuale assicurazione obbligatoria per i monopattini elettrici, sempre più presenti nel traffico delle città italiane. 

Serve l'assicurazione obbligatoria perché i monopattini elettrici sono equiparabili per pericolosità agli scooter 50,3%

Serve l'assicurazione obbligatoria sia per i monopattini elettrici, sia per le biciclette elettriche, perché entrambi i tipi di mezzo sono equiparabili agli scooter  20,5%

Non serve l'assicurazione obbligatoria perché i monopattini elettrici sono equiparabili alle biciclette elettriche 15,3%

Non ho alcuna opinione in merito 13,9%