Ferrari, crescita a doppia cifra, un altro anno record


Ferrari N.V. (NYSE/MTA: RACE) ha annunciato i risultati consolidati preliminari relativi al terzo trimestre e ai nove mesi conclusi il 30 settembre 2021:

Consegne totali pari a 2.750 unità, in aumento del 18,9% rispetto al Q3 2020 e dell’11,2% rispetto al Q3 2019

Ricavi netti pari a Euro 1.053 milioni, in crescita del 18,6% rispetto all’anno precedente e del 15,1% rispetto al Q3 2019

EBITDA pari a Euro 371 milioni, in aumento del 12,4% rispetto all’anno precedente e del 19,6% rispetto al Q3 2019. Margine dell’EBITDA pari al 35,2% nel Q3 2021.

EBIT pari a Euro 270 milioni, in aumento del 21,8% rispetto all’anno precedente e del 19,2% rispetto al Q3 2019. Margine dell’EBIT pari al 25,7% nel Q3 2021.

Utile netto pari a Euro 207 milioni e utile diluito per azione pari a Euro 1,11

Generazione di free cash flow industriale straordinariamente forte pari a Euro 242 milioni sostenuto dall’incasso degli anticipi sulla 812 Competizione 

Guidance 2021 rivista al rialzo

“I forti risultati del terzo trimestre - ha spiegato Benedetto Vigna, Amministratore Delegato di Ferrari - sono un importante passo avanti verso la guidance 2021 rivista al rialzo. Le eccezionali relazioni con i clienti, fondamentali per conseguire la crescita a doppia cifra nel trimestre e da inizio anno, si riflettono nella raccolta ordini record a livello globale, in particolare in Cina e USA. Questi risultati, con la solidità della nostra visione e il team che ho l’onore di guidare mi consentono di guardare al futuro con grande fiducia e ottimismo”.