PARLANO GLI AGENTI SARA - Possibile allarme per lo sci: piste e impianti potrebbero chiudere per la pandemia. Intanto da gennaio prossimo per sciare bisognerà assicurarsi

 


di Carlo Luna

La stagione turistica invernale italiana è già in possibile pericolo. E pensare che finalmente il primo gennaio 2022 entrerà in vigore l’assicurazione obbligatoria - per danni a cose e persone - per chi va a sciare. L’aumento dei contagi e le previsioni riguardanti le chiusure in vista del Natale rischiano infatti di far saltare tutto anche quest’anno. Quanto stabilito nel protocollo per le riaperture degli impianti in montagna firmato dalle associazioni di categoria, infatti, sarà valido fino ad un certo punto. Questo perché le disposizioni anti Covid e le regole per l’accoglienza permetteranno l’inizio e il proseguimento delle attività solo nelle regioni in zona bianca o gialla. In caso di passaggio in zona arancione, infatti, gli impianti sciistici in Italia saranno obbligati a chiudere.

Nei prossimi giorni chiederemo agli agenti Sara un parere tecnico e strategico su questo importante argomento.