Nasce l'Aci sport e-academy green dal 2 giugno in Sardegna dedicata agli under 18 e realizzata nel contesto del mondiale rally



Dopo aver dato vita al primo campionato al mondo dedicato ad una vettura turismo elettrica, aci sport e smart e-cup ritornano ad unire le forze per portare un'altra grande novità all'interno del panorama del motorsport tricolore: nasce così Aci sport e-academy green by smart e-cup.

La prima edizione di questo innovativo campus, dedicato agli under 18 e ai non patentati, si terrà in Sardegna nel contesto del mondiale rally e porterà 10 giovanissimi allievi e allieve a scoprire il mondo delle corse in ogni suo aspetto, a bordo delle formative smart e-cup elettriche che danno vita al campionato green in pista e hanno dato spettacolo, a emissioni zero, sugli sterrati sardi nelle due passate stagioni. L'aci sport e-academy green by smart e-cup è un master di formazione per il motorsport, ma anche per la guida di tutti i giorni, a 360 gradi pensato per i giovani piloti e per chi non ha ancora conseguito la patente.

L'academy prevede tre giorni di lezioni teoriche e pratiche di guida, corsi di setup e meccanica, di relazione ed uso consapevole con i media, di attenzione al fitness e all'alimentazione. Inoltre, tutti gli allievi saranno seguiti da due life coach, una pedagogista ed un esperto di neuroscienze, che li porteranno a scoprire 'l'altra parte del pilota, quella più emotiva e personale. Non mancheranno confronti con direttori di gara internazionali per conoscere tutti i segreti dei regolamenti e del corretto comportamento in pista.

L'academy si inserisce come perla più pregiata dell'ampio programma green che l'automobile club d'Italia si è impegnato a realizzare con la regione Sardegna a margine del campionato del mondo rally. Il campus è organizzato da aci sport e ac Sassari, con il supporto di Aci sport delegazione Sardegna, della scuola federale Aci sport e del comune di Ittiri. Sarà proprio l'arena di Ittiri, la pista di rallycross del comune sassarese, ad ospiterà la prima edizione dell'Aci sport e-academy green by smart e-cup. Decisamente soddisfatto il presidente della commissione energie alternative Aci sport, nonchè vicepresidente fia dell'analoga commissione mondiale, angelo Raffaele Pelillo: "sono veramente felice di poter finalmente dare vita ad un progetto che avevamo in cantiere da qualche anno. Fino ad oggi abbiamo dimostrato la validità, le possibilità, il divertimento e l'ecletticità di una vettura spinta da motori non tradizionali. Oggi possiamo portare tutta questa tecnologia ai più giovani, riuscendo nel duplice obiettivo di avvicinare ulteriormente il motorsport alle nuove generazioni e creare guidatori più consapevoli. Con la smart e-cup abbiamo aperto una strada ormai cinque anni fa, siamo stati precursori di un filone che è ormai il leit motiv di buona parte del mondo automotive globale, cogliendo ottimi risultati di visibilità e sportivi. Oggi apriamo il capitolo due, a cui sono molto legato, dedicato a chi si siederà dietro ad un volante domani. È Il primo passo concreto di Aci sport, grazie al supporto della scuola federale, per allevare i campioni del futuro. Un sentito ringraziamento va a tutte le entità coinvolte, senza il cui supporto tutto ciò non sarebbe stato possibile. Questa è un'edizione zero, la prova generale di un qualcosa che nelle menti di tutti noi diventerà un appuntamento fisso nelle stagioni a venire".